Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui. CHIUDI

Arredamento d'antiquariato: consigli di stile

Sara E.G. Parodi

Se ci piace l'antiquariato ma non vogliamo che la nostra casa sembri un museo, ecco i consigli per abbinare in modo attuale i mobili d'epoca

Molti di noi hanno un mobile antico in casa, magari ereditato dalla famiglia e quindi con un valore affettivo importante. Se non vengono trovati gli abbinamenti giusti, però, il rischio è quello di creare un’atmosfera troppo classica o sciatta. A seguire alcune idee per inserire un mobile antico in una casa moderna, e ottenere combinazioni interessanti e attuali in ogni stanza della casa, dalla camera da letto al bagno.

Parola d’ordine: non esagerare 

In passato la tendenza era quella di creare mobili molto imponenti e scenografici. Per riuscire a inserirli nelle case moderne, non sempre grandissime e molto spesso bisognose di luce, l’ideale è inserire un solo pezzo per stanza, se si tratta di mobili a muro, oppure due se si abbina anche un tavolo o un tavolino. A volte si tende a scegliere un pezzo antico solo per la sala o solo nei grandi pezzi d’arredo, consolle, ribalte, armadi, tavoli. ecc.

Attenzione ai colori

Le tinte e i materiali degli arredi antichi sono in genere abbastanza naturali; dai toni scuri dei legni del passato alle lacche colorate orientali, dai decori dipinti a mano agli intarsi con essenze preziose, ogni periodo lascia un segno importante e porta con sé delle caratteristiche precise. 
Se ad esempio siete appassionati del periodo barocco e rococò dovete confrontarvi con i dettagli oro, vera passione dell’epoca e immancabile in ogni pezzo. La preziosità di questo materiale si combina perfettamente con le tinte unite, sobrie, e il verde naturale delle piante.

I colori vivaci che si ritrovano nell'arredamento etnico vi permettono di abbinare sia tinte scure che osare pareti d’oro e rossi vivaci. L’ideale è cercare assonanze con tinte in nuance o stacchi netti che mettano in risalto i colori originali. 
Ogni periodo storico ha le sue preferenze, ma per trovare le regole giuste per ogni abbinamento considerate che se volete esaltare la presenza del mobile dovete farlo contrastare con il contesto in cui si trova, quindi parete o pavimento.

Abbinare legni diversi

Il legno è il materiale per eccellenza degli arredi antichi e una vera passione per quelli moderni, trovare i giusti abbinamenti può essere complicato. La prima regola da seguire è sempre l’equilibrio, non esagerare. A meno che non si stia arredando uno chalet di montagna, non bisogna utilizzare solo questo materiale. Pavimento, tavolo, mobili, sedie, libreria tutti in legno e magari tutti in essenze differenti creano una grande confusione visiva e non prendono la giusta attenzione. Se si vogliono utilizzare legni simili, devono avere la stessa nuance di fondo, quindi rossi con rossi, castani con castani, ecc. Altrimenti si può scegliere un abbinamento in contrasto: legno chiaro e legno scuro, ma in questo caso è consigliabile limitarsi a un solo accoppiamento. 

CONDIVIDI SU
BPER Banca in collaborazione con
RICEVI SUGGERIMENTI E DRITTE PER IL TUO PROGETTO CASA VIA MAIL
Dati sulla privacy
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali). I dati personali raccolti tramite il presente modulo sono necessari per l'acquisizione di informazioni preliminari alla valutazione della tua posizione, per dare corso alle operazioni da te richieste relativamente a prodotti e servizi per i quali hai manifestato interesse. In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei tuoi dati personali avverrà in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. Per maggiori informazioni puoi accedere all'Informativa generale. - che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie sotto indicate ed alle società che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
Dati sulla privacy
- che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie ed alle società indicate nell’Informativa generale che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
Dati sulla privacy
- che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie ed alle società indicate nell’Informativa generale che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
LA TUA RICHIESTA É STATA INVIATA CON SUCCESSO!
Potrai così ricevere consigli per affrontare al meglio il tuo progetto casa.

Nel frattempo seguici sui nostri canali social.

X