Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui. CHIUDI

Come organizzare al meglio il guardaroba

Giuditta Valentina Gentile

Per alcuni è sufficiente uno stand, altri dispongono di un’intera stanza dedicata ai vestiti. In ogni caso la parola d’ordine è organizzazione!

Esistono molte soluzioni, definitive o temporanee, alle quali possiamo ricorrere per dare un’organizzazione sensata al nostro guardaroba. Scoprite questi consigli pensati per ogni tipologia di guardaroba: dal semplice armadio all’idea di recupero.

L’armadio attrezzato

Il primo trucco è quello di riguardare la collezione di vestiti e fare una bella selezione eliminando tutti i capi rovinati o che non indossiamo più, così eviteremo di accumulare abiti inutili dentro l'armadio e guadagneremo spazio. Dopodiché spostare i capi fuori stagione: se non abbiamo altri armadi o una cantina, si possono usare delle scatole o delle valigie inutilizzate da mettere sotto il letto. Nel caso in cui l'armadio sia troppo piccolo anche per i capi di stagione, possiamo sfruttare lo spazio a parete aggiungendo dei ganci appendiabiti, ne esistono di tutte le fogge e materiali e oltre a essere utili possono ravvivare e aggiungere stile alla camera da letto. 
Un armadio o una cabina armadio ben illuminata è più facile da usare e incoraggia la pulizia. Ma cosa fare se il nostro armadio è sprovvisto di luci? Semplici e a basso costo, vengono in aiuto le strisce Led, da applicare facilmente dove preferiamo per illuminare anche gli angoli più bui. Immancabili poi scatole e divisori.

La cabina armadio

Se abbiamo la fortuna di avere una cabina armadio per riporre i nostri abiti, oltre alle mensole e alle aste appendiabiti, bisogna prevedere anche lo spazio per alcune scatole da collocare sui ripiani alti e ceste aperte da porre ad altezza occhi. Ricordarsi di etichettare le scatole per una più facile gestione. Negli scaffali aperti si possono inserire poi dei divisori in modo da tenere tutto più in ordine ed evitare che pile di vestiti possano cadere. Meglio preferire quelli sottili in plastica trasparente per non ingombrare troppo spazio. Le alzate invece possono essere utili per riporre su più livelli oggetti piccoli.

Lo stand appendiabiti portatile

Con un attaccapanni su ruote o autoportante si ha la possibilità di avere a vista ad esempio i vestiti che si indossano più di frequente oppure le giacche. Invece di acquistarlo già pronto, possiamo anche creare il proprio modello personalizzato, esattamente delle dimensioni di cui abbiamo bisogno, utilizzando tubi idraulici e raccordi presi dal ferramenta. Un'idea originale e dal gusto industriale.

Lo stand fai da te (e molto chic)

Chi ha detto che i vestiti debbano per forza stare in un armadio? Chi ama osare con soluzioni inaspettate può scegliere un angolo della camera da letto dove creare un’asta pensile sulla quale collocare i capi migliori in bell’ordine. Si può usare anche un bel ramo grezzo, come quello in foto, e creare un elemento decorativo veramente unico. Certo è che gli stand possono contenere solo pochi abiti, quindi sono sempre da considerare come soluzioni aggiuntive a un armadio o almeno a una cassettiera.

CONDIVIDI SU
BPER Banca in collaborazione con
RICEVI SUGGERIMENTI E DRITTE PER IL TUO PROGETTO CASA VIA MAIL
Dati sulla privacy
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali). I dati personali raccolti tramite il presente modulo sono necessari per l'acquisizione di informazioni preliminari alla valutazione della tua posizione, per dare corso alle operazioni da te richieste relativamente a prodotti e servizi per i quali hai manifestato interesse. In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei tuoi dati personali avverrà in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. Per maggiori informazioni puoi accedere all'Informativa generale. - che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie sotto indicate ed alle società che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
Dati sulla privacy
- che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie ed alle società indicate nell’Informativa generale che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
Dati sulla privacy
- che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie ed alle società indicate nell’Informativa generale che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
LA TUA RICHIESTA É STATA INVIATA CON SUCCESSO!
Potrai così ricevere consigli per affrontare al meglio il tuo progetto casa.

Nel frattempo seguici sui nostri canali social.

X