Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui. CHIUDI

Focus bagno: i costi degli arredi di base

Maria Chiara D'Amico

Dal box doccia alla vasca, dai sanitari ai rubinetti, fino al rivestimento delle pareti. Scopriamo i costi degli elementi fondamentali in un bagno

Per chi deve progettare questa stanza ex novo o per chi deve ristrutturarla, ecco un piccolo vademecum sui costi degli elementi di base in bagno. Bisognerà poi considerare tutte le voci relative alle opere murarie e alla manodopera che non verranno prese in considerazione in questa guida. 

Rivestimento parete

Ci sono diversi modi di proteggere le pareti dall’acqua. Il più comune è rivestire le pareti con le piastrelle. Ce ne sono tante, con caratteristiche diverse, e il loro costo varia molto in funzione della dimensione e della casa produttrice. 

  • Ci sono quelle monocottura, molto economiche, che però non vanno bene per il pavimento, perché rischiano di spezzarsi appena cade un oggetto. Soluzione base: 15-25 €/mq.

  • Ci sono poi quelle bicottura o in grés porcellanato, più resistenti, ma con un costo più alto. Soluzione media: 60-120 €/mq.

  • E infine c’è il mosaico, che può variare a seconda del materiale, della dimensione del tassello e dalla colorazione. Soluzione lusso: 70-200 €/mq.


Un altro modo per impermeabilizzare la parete è applicarvi uno smalto o una resina.

  • Lo smalto è indubbiamente la soluzione più economica; usatelo opportunamente perché la parete diventi lavabile. La parte smaltata non diventa però più resistente agli urti e resta comunque soggetta all’umidità. Soluzione base: 15-25 €/mq
  • La resina varia invece a seconda dello strato finale desiderato: opaco o satinato costa meno, vetrificato o effetto lucido costa di più. Soluzione media: 70-130 €/mq. Soluzione lusso: a partire da 150 €/mq.

Sanitari

Per molti, la scelta del wc, del bidet, dei lavabi o del piatto doccia non è troppo importante. Spesso è solo una questione di gusto, altre volte la dimensione è imposta dalle misure del bagno.

  • Se non avete grosse pretese, potrete trovare ciascuno di questi elementi a un prezzo molto conveniente, con un piccolo aumento per il lavabo nel caso vogliate inserire anche la colonna di sostegno. Soluzione base: 100-150 € al pezzo.
  • Se invece aveste necessità particolari (ad esempio sanitari sospesi, di design o di dimensioni non standard), i costi medi potrebbero aumentare. Soluzione media: vaso 250-500 €, bidet 200-400 €, lavabo in appoggio o semincasso 120-300 €, piatto doccia 400-600 €. Si tratta ovviamente di prezzi orientativi per sanitari in ceramica bianca, appartenenti a una fascia di mercato medio-alta. 
  • Nel caso scegliate prodotti top di gamma, pezzi particolari come i sanitari neri, o sistemi integrati, il costo salirà notevolmente. Soluzione lusso: a partire da 500 € al pezzo.

Rubinetteria 

Altro elemento importante per un bagno è la rubinetteria. In generale si distinguono due grandi categorie: i gruppi a incasso e quelli totalmente esterni. 

  • Se volete risparmiare, il consiglio è un gruppo esterno per lavabo e bidet: con poco avrete risolto il problema. Soluzione base: 50-100 € al pezzo.
  • Con i gruppi a incasso, molto utilizzati per il rubinetto del lavabo, il costo si alza perché al miscelatore (o ai rubinetti esterni) e alla bocca di erogazione dell’acqua, bisogna aggiungere il costo del gruppo a incasso interno. Soluzione media: 60-150 € al pezzo. Soluzione lusso: 200-350 € al pezzo.

Per i rubinetti della doccia vale invece il contrario: le parti esterne cromate hanno dimensioni maggiori e incidono sui costi in modo più consistente. 

  • Parliamo ovviamente di prodotti di qualità, e non dei gruppi con soluzioni saliscendi reperibili in qualsiasi centro per il bricolage. Soluzione base: 50-150 € al pezzo.
  • Potreste invece spendere di più per una soluzione a incasso. Soluzione media: 300-700 € al pezzo.
  • Fino ad arrivare a spendere molto di più per una colonna doccia completamente esterna o per un gruppo vasca sofisticato. Soluzione lusso: a partire da 1.000€ al pezzo.

Box doccia

Sul mercato potrete trovare box doccia realizzati in vetro o in plexiglas. 

  • Il secondo è molto economico e facilmente reperibile a basso costo, in un qualsiasi negozio di bricolage. Soluzione base: 100-250 €.

  • Se volete un bel box doccia con ante in vetro scorrevoli e chiusure solide di dimensioni standard il costo salirà. Soluzione media: 650-800 €.

  • Se infine vorrete un box su misura, la spesa potrebbe essere nettamente più alta. Soluzione lusso: da 1.000 € in su.

Vasca da bagno 

La vasca può incidere in modo significativo sui costi generali della ristrutturazione di un bagno.

  • La soluzione più semplice è quella a incasso, con dimensioni standard. Soluzione base 100-300 €.
  • Ci sono poi le vasche fuori misura, i top di gamma e gli idromassaggi. Soluzione media 800-2.000 €.
  • Qualora vogliate fare della vasca l’elemento protagonista del vostro bagno, potrete trovare pezzi molto interessanti sul mercato, ma prima di intraprendere questa strada accertatevi di avere lo spazio necessario. Soluzione lusso: da 10.000 € in su

Per altre domande o curiosità, o per cominciare il tuo progetto, contatta un esperto in design e ristrutturazione del bagno nella tua zona.

CONDIVIDI SU
BPER Banca in collaborazione con

X