Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui. CHIUDI

Lavori da casa? Dai un nuovo look bohémien al tuo studio

Claudia Schiera

Tante piante e materiali naturali sono gli ingredienti chiave per un ambiente di lavoro piacevole e stimolante

Con la diffusione del lavoro a distanza, è sempre più sentita l’esigenza di attrezzare uno spazio per svolgere la propria attività professionale da casa. Tendenza indiscussa degli ultimi anni, lo stile Jungalow si sposa benissimo con questo spazio perché sinonimo di luminosità, colore e libertà espressiva. Ecco una raccolta di foto e spunti originali per ricrearlo a casa tua.

Via libera alle piante sempreverdi

Le piante saranno le protagoniste dell'ambiente e contribuiranno a creare un ambiente di lavoro rigenerante e favorire la nostra produttività. Monstera, kentie, felci, ficus... la scelta è praticamente infinita. Per rimanere coerenti con questo stile prediligere piante sempreverdi e a foglia larga, l'effetto giungla sarà garantitò! L’ideale è organizzare intorno alla scrivania un insieme verde equilibrato fatto di elementi alti e bassi.

Vimini & Co. 

Scelti gli immancabili elementi verdi, per creare un home office in perfetto stile bohemian jungle bisogna puntare su arredi dai materiali naturali e con finiture grezze. Rattan, midollino, vimini e bambù si prestano perfettamente a questo stile. Meglio preferire essenze di legno chiare da abbinare con gli elementi vegetali ed eventualmente contrastare con qualche qualche nota cromatica forte, come un dettaglio giallo o turchese.

Tocchi rétro

Oltre alle fibre naturali, si può inserire qualcosa che dia un tocco anni Cinquanta. Una poltroncina, una lampada da tavolo o magari la scrivania. Questo stile rimanda ad ambienti vissuti, a spazi che hanno qualcosa da raccontare. Via libera quindi a mobili e complementi d’arredo nuovi, ma solo se questi sono riproduzioni che portano con sé una patina del passato.

Personalizzare le pareti 

Grande o piccolo che sia l'angolo ufficio, lo si può arricchire con elementi a parete che rimandino a questo stile e alla propria interpretazione di esso. Piccole stampe a tema floreale o vegetale, mischiate a quadri e a qualche foto saranno perfette per completare e personalizzare una o più pareti. I più audaci possono optare per una carta da parati con piante da erbario o con le gettonatissime foglie di banano.

CONDIVIDI SU
BPER Banca in collaborazione con

X