Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui. CHIUDI

Neonato in arrivo? Come preparare la nursery

Sara E.G. Parodi

Quando la famiglia si allarga, anche la casa cambia e si adatta ad accogliere il nuovo arrivato. Scoprite i nostri consigli per arredare la cameretta del neonato

Culle, fasciatoi, tappeti per il gioco ma anche colori. Quando si aspetta un figlio sono tante le scelte da prendere per arredare in modo accogliente la nursery e spesso bisogna fare i conti con il poco spazio a disposizione. Ecco quali sono gli elementi indispensabili per arredare la cameretta di un neonato. Queste camerette vi daranno l'ispirazione giusta per creare il nido perfetto per il vostro piccolo.

Decorazioni alle pareti

I colori tenui sono i più indicati in una cameretta perché quelli accesi non stimolano il sonno. Tuttavia dipingere con tonalità pastello tutta la stanza potrebbe stancare dopo poco. Per ovviare a questo rischio potete tinteggiare le pareti con nuance differenti, ad esempio il lato della finestra meglio tenerlo bianco per renderla luminosa anche controluce, mentre quella di fronte, quindi illuminata direttamente dalla luce, può essere dipinta con colori tenui che rilassano e tranquillizzano. Se volete ravvivare l’atmosfera dipingete alberi, animali o simpatici personaggi. Lo stesso effetto è riproducibile facilmente con adesivi murali, in commercio esistono infinite opzioni. Un altro modo semplice e a basso costo per decorare la parete della cameretta con allegria e originalità è quello di usare il washi tape: munitevi di vari rotolini con fantasie e colori diversi e sbizzarritevi! 

Pavimento facile da pulire + tappeto morbido

Nei primi mesi di vita non dovete preoccuparvi troppo del pavimento della camera, i bimbi non sono in grado di muoversi se non dopo diversi mesi. Meglio però fare da subito le scelte giuste e pensare ai primi periodi in cui gattonerà e cercherà di farsi strada nel mondo. La moquette è sconsigliata perché più difficile da mantenere perfettamente pulita, meglio pensare a un pavimento facile da igienizzare da abbinare a un tappeto morbido e gommoso che protegge le ginocchia dell’esploratore ma si pulisce facilmente. I tappeti componibili sono ideali per essere utilizzati in tanti modi differenti e per tanti anni grazie al loro carattere trasformabile. Dal classico uso a tappeto del primo anno si passa al gioco casetta, al tunnel o mille modi da inventare con i vostri bimbi che crescono.

Fasciatoio salvaspazio

L’ideale è organizzare il fasciatoio in bagno vicino al lavandino in modo che ci sia l’acqua corrente a disposizione per sciacquare il piccolo, ma se il vostro bagno non è abbastanza grande va posizionato nella nursery. Nel scegliere il vostro mobile ricordatevi che vi serve spazio per riporre pannolini, cambio di abitini e body, creme e salviette. Un fasciatoio con i cassetti è sicuramente la soluzione migliore per organizzare tutto, ma se volete un fasciatoio smontabile, magari da portare anche in bagno, dovete optare per l’ausilio di una parete attrezzata con tante tasche o ripiani. Anche a un piano apribile può essere una buona opzione: quando è chiuso occupa pochissimo spazio e può essere inserito in ogni ambiente. Se amate il recycling o se avete poco budget, potete utilizzare una cassettiera o un mobile vintage da risistemare, basterà aggiungere un cuscino fasciatoio removibile e un cestino per le creme e i pannolini. L’aspetto più importante da tenere in considerazione è l’altezza del piano del mobile: il fasciatoio non deve essere troppo in alto o sarete scomodi al momento del cambio pannolini, restate all’interno di un’altezza variabile tra gli 80 e i 100 cm.

Lettino trasformabile

I neonati non amano dormire nei grandi spazi, perché abituati al grembo materno, perciò nei primi mesi di vita non serve una culla. Si sentono più al sicuro circondati da tessuti morbidi a stretto contatto con il loro corpicino. In genere si utilizzano letti differenti per ogni età: la culla da 0 a 4 mesi, il lettino con le sponde trasformabili e smontabili da 4 mesi a 3 anni, il lettino mini da 3 anni a 7 anni, il letto normale dai 7 anni in poi. Il suggerimento è di acquistare un lettino mini e aggiungere le sponde mobili oppure un lettino trasformabile che si usa da 4 mesi a 3 anni e inserire le nuove culle morbide realizzate in tessuto all’interno del lettino, facile da riporre, sicuro ed economico. Se vi sentite pronti a una soluzione durevole nel tempo potete pensare di farvi realizzare un mobile su misura dal falegname con un sistema scorrevole che “allunga” la dimensione del letto, a voi spetterà solo il compito di cambiare il materasso quando necessario.
CONDIVIDI SU
BPER Banca in collaborazione con
RICEVI SUGGERIMENTI E DRITTE PER IL TUO PROGETTO CASA VIA MAIL
Dati sulla privacy
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali). I dati personali raccolti tramite il presente modulo sono necessari per l'acquisizione di informazioni preliminari alla valutazione della tua posizione, per dare corso alle operazioni da te richieste relativamente a prodotti e servizi per i quali hai manifestato interesse. In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei tuoi dati personali avverrà in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. Per maggiori informazioni puoi accedere all'Informativa generale. - che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie sotto indicate ed alle società che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
Dati sulla privacy
- che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie ed alle società indicate nell’Informativa generale che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
Dati sulla privacy
- che la Banca tratti i suoi dati personali per finalità commerciali in relazione all’offerta di prodotti e servizi di BPER e/o del GRUPPO BPER, ed eventualmente li comunichi ai soggetti appartenenti alle categorie ed alle società indicate nell’Informativa generale che effettuano rilevazione della qualità dei servizi e indagini di mercato per i correlati trattamenti, autorizzando a tal fine l’uso della posta cartacea, del telefono; - anche mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati di chiamata senza operatore, di e-mail, fax, sms ed mms.
LA TUA RICHIESTA É STATA INVIATA CON SUCCESSO!
Potrai così ricevere consigli per affrontare al meglio il tuo progetto casa.

Nel frattempo seguici sui nostri canali social.

X