Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui. CHIUDI

Qual è la differenza tra mutuo a tasso fisso e variabile?

La vostra domanda

Il primo è fissato quando ti erogano il mutuo e resta uguale per tutta la durata del mutuo stesso; inoltre è collegato al parametro di riferimento Irs (interest rate swap).

Il tasso variabile è invece calcolato sulla base di parametri di riferimento, i cui valori possono variare nel tempo. I parametri sono l’Eurirs (Euro Interest Rate Swap) e l’Euribor (Euro Interbank Offered Rate),  a cui si aggiunge lo spread (costo che la banca aggiunge al tasso di riferimento), per il calcolo del tasso annuo nominale effettivo.

Daniele da 16 anni in BPER Banca
ALTRE DOMANDE CHE POTREBBERO ESSERTI UTILI

X