Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui. CHIUDI

Se richiedo un mutuo per ristrutturazione devo presentare alla banca la copia del progetto edilizio?

La vostra domanda

Dipende dal tipo di ristrutturazione: esistono lavori di manutenzione ordinaria, di manutenzione straordinaria oppure lavori più complessi, per nuova costruzione o ampliamento. 
Il finanziamento va motivato con un preventivo lavori dettagliato:

  • per gli interventi di manutenzione ordinaria, devi esibire un preventivo di spesa redatto da un professionista abilitato o dall’impresa che eseguirà i lavori
  • per gli interventi di manutenzione straordinaria è necessario presentare il preventivo di spesa, il progetto edilizio e copia della D.I.A. (dichiarazione di inizio attività) depositata presso gli uffici comunali.

Un mutuo per ristrutturazione è vantaggioso perché il valore dell’immobile che viene preso in considerazione non è quello attuale, ma che si presume risulterà al termine dei lavori.

I mutui per ristrutturazione possono essere erogati in una sola soluzione oppure seguendo lo stato di avanzamento dei lavori (SAL). Nel secondo caso la banca mette a disposizione la somma quando presenti una fattura e invia un perito di propria fiducia per verificare lo stato di avanzamento dei lavori. Terminati i lavori ti viene erogata l’ultima tranche, che consente alla banca di avviare l’ammortamento vero e proprio, come previsto dal piano rateale di pagamento. Generalmente la banca concede fino a 18 mesi di preammortamento per terminare i lavori. Se terminato questo periodo i lavori non sono ancora conclusi, il mutuo va comunque in ammortamento per un importo pari alla somma degli importi effettivamente erogati . L’ipoteca è normalmente iscritta sull’immobile da ristrutturare, se questo è sufficiente a garantire la banca per la cifra erogata.

Laura da 8 anni in BPER Banca
ALTRE DOMANDE CHE POTREBBERO ESSERTI UTILI

X